Benvenuto!

Castellani Shop - Spedizione gratuita

Spedizione gratuita in italia con ordini superiori a 500 € + iva

Castellani Shop - Ordini via email

ordini via email [email protected]

Castellani Shop - Ordini Telefonici

Servizio clienti / ordini telefonici 0587 748052 DAL lunedì AL venerdì dalle 8.00 alle 16.30

Manutenzione scaffali in ferro: tutto quello che devi sapere!

Castellani Shop

Al fine di garantire la massima sicurezza del nostro magazzino sarà importante effettuare controlli periodici delle nostre scaffalature. Nel momento in cui la scaffalatura non è correttamente mantenuta in perfette condizioni, le prestazioni del sistema di stoccaggio verranno compromesse a partire dai singoli componenti della struttura. Nel corso degli anni infatti, è possibile incorrere in alterazioni dello scaffale che variano in base alla configurazione dei livelli di carico e all’altezza.

I danneggiamenti della struttura sono prevalentemente provocati da un utilizzo non corretto dei mezzi di movimentazione o dall’eccessivo stoccaggio di carichi verticali. Per arrivare anche nei casi più gravi a compromettere la sicurezza dei lavoratori e delle merci.

Come dice in modo esplicito la normativa dal Testo Unico sulla sicurezza (D.lgs. N.81-2008) e la normativa europea che disciplina l’utilizzo e la manutenzione dell’attrezzatura nel magazzino (UNI-EN 15635) il controllo periodico delle scaffalature oltre ad essere di buona abitudine è anche obbligatorio.

A seconda delle caratteristiche degli scaffali e della loro struttura oltre alle condizioni operative, il responsabile della sicurezza deve essere tenuto a monitorare quotidianamente le scaffalature, intervenendo qualora ci fossero dei problemi, ed è tenuto ogni settimana ad effettuare ispezioni e segnalare il loro corretto stato.

A questa attività costante di monitoraggio della struttura si aggiunge l’obbligo di programmare ispezione periodica da parte di un perito da effettuare una volta all’anno. Questi deve rilasciare un report per la valutazione dello stato di conservazione e dell’efficienza della struttura, individuando eventuali criticità e proponendo i dovuti interventi da fare.

Come effettuare la manutenzione

La scaffalatura non necessita di particolari manutenzioni, è comunque buona norma verificare

periodicamente le seguenti parti:

  • i traversini non devono assolutamente uscire dalla loro sede, se questo avvenisse provvedere

immediatamente a riposizionarli;

  • se si spostano dei piani provvedere a riposizionare correttamente i ganci;
  • nell’eventualità che, in conseguenza di un urto, fiancate e/o piani si deformino, provvedere

immediatamente a scaricare la scaffalatura e sostituire le componenti danneggiate.

E’ importante effettuare periodiche ispezioni mirate alla verifica dei livelli di sicurezza in cui operano gli addetti alla movimentazione:

  • la verifica del corretto inserimento dei piani, o degli accessori inseriti;
  • la corretta funzionalità delle crociere verticali e orizzontali,
  • verifica degli eventuali danni da urti e delle deformazioni permanenti
  • verifica dello stato di conservazione generale della struttura.
  • verifica delle sorgenti luminose all’interno del magazzino, affinché siano pulite, in perfetto stato di
  • efficienza, comprese le vetrate, le finestre e i lucernari.
  • Controllo dell’impianto di illuminazione del magazzino (efficienza delle lampade).

Come effettuare la pulizia delle scaffalature

Per effettuare la pulizia delle scaffalature è sufficiente utilizzare panni leggermente inumiditi con detergenti non aggressivi, con l’accortezza di non utilizzare liquidi o vapore compresso e sostanze acide e di mantenere ben leggibili le targhe di portata ed eventuali indicazioni per gli operatori.

Si consiglia inoltre di rimuovere con regolarità depositi di polvere e sporcizia che con il tempo si deposita sia alla base della scaffalatura che sui ripiani di carico.

Commento