Benvenuto!

Spedizione gratuita in italia con ordini superiori a 500 € + iva

Servizio clienti / ordini telefonici 0587 748052 DAL lunedì AL venerdì dalle 8.00 alle 16.30

Scaffale in ferro da giardino

arredo ufficio

Quale scaffale in ferro da giardino scegliere

Per scegliere il nostro nuovo scaffale da giardino sarà innanzitutto importante valutare la zona nella quale lo si vorrà collocare. Questo ci permetterà di poter farci un’idea delle dimensioni, ad esempio se abbiamo poco spazio sarà preferibile un armadio basso mentre se lo spazio è molto potremmo valutare modelli con tre ante piuttosto che due.

Dove posizionarlo

L’armadio tendenzialmente è bene collocarlo in una zona facilmente raggiungibile e non distante dal luogo in cui verranno usati gli attrezzi da mettere al suo interno, come ad esempio, non avrebbe senso riporre scope o attrezzi per la pulizia in giardino, come non avrebbe senso riporre strumenti per riparare un’auto nel balcone di casa. Bisogna inoltre tenere in considerazione che agenti atmosferici, per questo motivo lo scaffale in ferro è un’ottima soluzione, essendo antiruggine, è adatto anche in caso di pioggia, e difficilmente potrà ribaltarsi in caso di vendo essendo la struttura meno leggera rispetto ad armadi in plastica o resina.

Il materiale

Gli armadi in lamiera di metallo rappresentano un compromesso tra i due: sono esteticamente più gradevoli di quelli in plastica, anche se lo stile minimalista potrebbe non essere gradito a tutti, ma abbastanza leggeri rispetto a quelli in legno. Bisogna però tenere presente che gli armadi realizzati con materiale sottile e poco tenace tendono a riscaldarsi parecchio se esposti alla luce solare, e questo potrebbe rovinare eventuali liquidi come detersivi o vernici contenuti al loro interno.

I prezzi degli scaffali metallici da giardino

I prezzi di un armadio esterno sono molto variabili ed è determinato da moltissimi fattori, tra cui in primo luogo vi sono le dimensioni, ma anche dalle altre caratteristiche dell’armadio. È dunque importante non cercare per forza l’armadio più economico, ma quello che risponde meglio alle proprie necessità.

Innanzitutto, bisogna guardare il numero di ripiani, la loro massima portata e se sono regolabili o meno. Nel caso in cui abbiate bisogno di riporre oggetti molto pesanti, fate attenzione a scegliere un armadio i cui scaffali abbiano una portata sufficientemente grande, altrimenti vi troverete in breve tempo in difficoltà. Se avete la necessità di riporre scope o altri oggetti lunghi, assicuratevi di scegliere un armadio che abbia un’anta portascope, e così via.

Gli armadi per esterno più costosi hanno anche delle altre caratteristiche che possono risultare utili, come ad esempio i piedini regolabili, particolarmente utili nel caso in cui sia necessario collocare l’armadio su un terreno irregolare. Un’altra caratteristica che può risultare interessante è la presenza di un tetto impermeabile, importante nel caso in cui si voglia mettere l’armadio all’aperto, in un luogo esposto alla pioggia. Altri armadi hanno fermi di sicurezza applicati alle ante, o addirittura la possibilità di installare lucchetti nel caso in cui dobbiate collocare l’armadio in un giardino o balcone comune. Tutte queste funzionalità incidono naturalmente sul prezzo finale, ma possono anche fare la differenza tra un armadio di scarsa qualità e l’armadio ideale alle vostre esigenze.

Commento