Benvenuto!

Castellani Shop - Spedizione gratuita

Spedizione gratuita in italia con ordini superiori a 1000 € + iva

Castellani Shop - Ordini via email

ordini via email [email protected]

Castellani Shop - Ordini Telefonici

Servizio clienti / ordini telefonici 0587 748052 DAL lunedì AL venerdì dalle 8.00 alle 16.30

La motivazione del personale di magazzino

Castellani Shop

Come in qualsiasi altro settore anche nella logistica è fondamentale considerare la motivazione come fattore di prima importanza.

Sapere motivare i propri dipendenti è un aspetto che contribuisce a rendere il clima positivo e aumentare la produttività. Per questo parliamo di coinvolgimento aziendale, ossia il livello di responsabilità e obiettivi comuni che il lavoratore sposa nei confronti dell’azienda. Sia a livello di performance che comunicativo.

Questo ha diretta conseguenza anche sui costi generali dell’azienda, essendo collegato in maniera diretta all’impegno e alla motivazione legata allo svolgimento delle attività quotidiane. Che a cascata impatta sulle attività e la catena di lavoro dell’intero magazzino.

Come si misura il coinvolgimento all’interno del magazzino

I livello di coinvolgimento della logistica permette di monitorare l’efficienza di un operatore nello svolgimento delle operatività quotidiane.

In questa misurazione viene considerata la prestazione e l’efficienza dell’intero magazzino, in quanto si tratta del tempo di esecuzione operativo, e dunque il tempo prestabilito per lo svolgimento. In sintesi potremmo dire che permette di stabilire e stimare il timing necessario e quindi la forbice di produttività del lavoro.

I fattori motivanti del personale

E’ risaputo che un lavoratore motivato svolge i suoi compiti in maniera più efficace. Nel momento in cui subentra la noia o mancano incentivi di miglioramento, il lavoratore potrebbe avere un calo di interesse e motivazione nei confronti dell’attività. Ripetitività delle operazioni e zero incentivi sono alla base del calo di performance.

Ecco alcuni consigli per mantenere alto il livello di motivazione del team di magazzino.

Premi economici

Questa è una delle leve più utilizzate, la più ‘ semplice’ ed è il principale riferimento di incentivo premiante. Oltre a lavorare sullo stimolo positivo, permette di aumentare produttività ed obiettivi personali. Quindi velocità di esecuzione, qualità, e senso di appartenenza, se si considera anche un incentivo economico comune di reparto.

Nel tempo si è constatato, ed è importante sottolinearlo, che non è la principale leva motivazionale, ed è importante associarla ad incentivi correlati, di status, come potrebbe essere postazione parcheggio, abbonamenti a servizi in pausa pranzo, alla palestra, ecc..

Costruzione del team

Il concetto di team building è un punto di forza che mira a rafforzare e consolidare la coesione con la squadra di lavoro. Particolarmente utile per l’azienda per trasmettere senso d’unione, lavorando oltre al singolo anche sulla motivazione del gruppo.

Pianificare giornate insieme, e trascorrere tempo insieme fuori dall’orario di lavoro sono alcuni suggerimenti per arrivare a risultati importanti nel tempo.

Svolgere attività differenti

Per evitare di svolgere operazioni ripetitive per lunghi lassi di tempo porta ad abbassare la produttività del lavoratore. È dunque importante valutare come poter variare le operatività del quotidiano e diversificarle.

Gli aspetti positivi saranno evidenti, in quanto un team in grado di svolgere più compiti potrà puntare non solo ad una maggiore soddisfazione del singolo dipendente ma anche a fattori positivi per l’azienda che può contare su personale con formazioni a T, trasversali.

Per esempio in caso di assenze, la diversificazione si rivela utile per coprire alcuni dipendenti e iniziare a prevedere una serie di attività in cui prevedere capacità multidisciplinari da parte del lavoratori.

Concetto di empatia

Sviluppare attitudine di empatia significa migliorare aspetti legati alla quotidianità e trasversali al lavoro come educazione, fiducia, ottimismo e motivazione.

Un capo capace di mettere in campo questa attitudine è predisposto all’ascolto attivo delle opinioni delle persone ed è in grado di interpretarle per ragionare e analizzare l’ambiente di lavoro che si costruisce all’interno del magazzino.

Saper dunque gestire in maniera ottimale questi aspetti non è per nulla semplice, aiuta per migliorare la vita quotidiana del lavoratore, che combina sia quella lavorativa che quella personale.

In conclusione per quanto sia possibile implementare servizi e sistemi di produttività tecnologici avanzati, risulterebbero nulli se nel contesto lavorativo il personale non è motivato e non si crea coinvolgimento tra l’azienda e le persone che ne fanno parte. L’investimento dunque oltre alla struttura dovrebbe prevedere anche un certo costo per sostenere queste ed altre attività importanti che si possono misurare nel tempo.

Lascia un Commento