Benvenuto!

Castellani Shop - Spedizione gratuita

Spedizione gratuita in italia con ordini superiori a 500 € + iva

Castellani Shop - Ordini via email

ordini via email [email protected]

Castellani Shop - Ordini Telefonici

Servizio clienti / ordini telefonici 0587 748052 DAL lunedì AL venerdì dalle 8.00 alle 16.30

Arredamento ufficio direzionale: le linea guida per farlo al meglio

arredo ufficio

 

Che tu stia avviando la avviando la propria attività o che tu stia pensando di rinnovare l’arredamento del tuo studio, la cosa più importante è mettere a disposizione dei clienti e colleghi un ambiente pratico, confortevole ma soprattutto funzionale.

Il primo elemento che sarà senza alcun principale nelle nostre considerazioni è la scrivania, ed è da questa che partiremo per proporre i nostri consigli nella nuova idea di arredamento ufficio direzionale.

La scrivania

La scrivania rappresenta l’essenza e rispecchia la professionalità di in ufficio e di chi vi lavora. Come tale appunto contribuisce a comunicare i valori aziendali.

Dedicare attenzione alla scelta dei materiali, alle dimensioni e alla struttura: ricordati che sulla scrivania dovranno essere contenuti molti documenti, articoli di cancellaria e il posizionamento intelligente di pc e dispositivi elettronici.

I cassetti saranno importanti per conservare documenti e garantirvi la privacy.

Per questo motivo è molto importante prestare attenzione alle misure, sia per permetterti di avere tutto ben in ordine, sia per comunicare ai tuoi clienti professionalità e serietà.

La scelta della poltrona

Dopo aver scelto la scrivania per il nostro studio, possiamo spostarci nella scelta della poltrona che sarà importante, in quanto dovrà facilitarti la seduta, e permetterti di lavorare comodamente, per tutta la giornata lavorativa.

Sono sempre consigliate poltrone con ruote e schienale regolabile che hanno il vantaggio di facilitare gli spostamenti lungo la scrivania e permettere la distensione della schiena.

Arredamento ufficio direzionale: la reception

L’importanza di un ambiente familiare nella fase di accoglienza è fondamentale per comunicare i punti di forza della nostra attività.

In questa fase sarà importante scegliere il mobilio di arredo in funzione di comfort e sicurezza, oltre alla sala d’attesa, dove sarà possibile attingere ad informazioni importanti sull’attività e presentare i servizi offerti.

Se per esempio abbiamo scelto un arredo in legno, possiamo optare per il posizionamento intelligente di quadri che creeranno un filo conduttore di continuità nella nostra immagine aziendale oltre ad un gusto estetico.

Lo spazio di archiviazione

Ulteriore aspetto importante sulla quale prestare attenzione è la scelta degli armadi, delle librerie e degli scaffali.

Per poter organizzare al meglio il nostro archivio e poter mantenere i nostri documenti ordinati, accessibili agli operatori e conservandoli nella massima sicurezza possibile.

Anche in questo caso la scelta dei materiali, le dimensioni, l’organizzazione dello spazio funzionale al numero e alla facilità di spostamento delle persone che vi devono lavorare sono le prime considerazioni da fare per garantire il massimo comfort degli spazi di lavoro.

Arredamento ufficio direzionale: la scelta dell’illuminazione

Per poter rendere i nostri ambienti più vivi e accoglienti, il consiglio è di aggiungere eventualmente anche degli specchi, che permettono di rendere alla vista l’ambiente più spazioso e riflettere la luce nello spazio.

La tonalità della luce non troppo forte, ne troppo debole, calda o fredda, a seconda che si voglia comunicare familiarità o serietà formale al nostro spazio. Optare per un lampadario a sospensione sulle scrivanie per valorizzare l’aspetto finale del nostro studio.

L’arredo dunque può essere elegante o raffinato, l’importante è che la sua finalità principale sia esser funzionale per le persone che vi devono lavorare e per la principale destinazione di utilizzo.

Come evitare pessime scelte

La scelta dell’arredamento ufficio direzionale è una fase importante che necessita di studio e progettazione mirata. Il rischio è di comunicare un’immagine diversa dalle nostre aspettative, oltre a ridurre efficienza e creare una condizione di lavoro poco stimolante.

Il consiglio è di affidarsi ad esperti, che ti permettano di essere accompagnato nella realizzazione del progetto finale senza eccessivi costi di tempo ed energie, che potrebbero rivelarsi sprecati.

Dunque che aspetti? Visita il nostro catalogo per scegliere il tuo nuovo arredamento per l’ufficio!

Commento